Il Quartetto Prometeo in concerto

Vincitore del “Prague Spring International Music Competition” e del Leone d’Argento alla “Biennale 2012 di Venezia”, il Quartetto Prometeo aprirà domenica 10 febbraio (ingresso libero), alle ore 17.00, la prestigiosa rassegna musicale “Il Quartetto d’archi”. Nella Loggia Belvedere di Palazzo Vitelleschi, sede del Museo Nazionale Archeologico di Tarquinia, Giulio Rovighi e Aldo Campagnari, ai violini, Massimo Piva, alla viola, e Francesco Dillion, al violoncello, eseguiranno Quartetto op. 41 n. 3 in la maggiore di Robert Schumann e Quartetto op. 59 n. 2 in mi minore di Ludwig van Beethoven. Il Quartetto Prometeo vanta numerosi concerti, incisioni, prime esecuzioni assolute e partecipazioni alle più importanti stagioni concertistiche italiane. Sempre attento alle espressioni musicali del nostro tempo, affianca il repertorio tradizionale a quello contemporaneo, di cui un esempio è la collaborazione con il compositore siciliano Salvatore Sciarrino. La rassegna “Il Quartetto d’Archi” è organizzata dalla Fondazione Etruria Mater, con il patrocinio del Comune di Tarquinia e della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Etruria Meridionale e con il contributo dell’Enel. In occasione di ogni concerto, la direzione del Museo Nazionale Archeologico proporrà visite guidate di un’ora per gruppi di 12 o più persone (costo del biglietto per partecipante 6 euro). Per avere ogni informazione, è possibile contattare l’ufficio informazioni e accoglienza turistica al numero di telefono 0766/849282 o all’indirizzo info@tarquiniaturismo.it.